UNIONE DEI COMUNI Sei in: Home >  Servizi >  Governo del territorio >  Vincolo Idrogeologico

Vincolo Idrogeologico

Il Vincolo  Idrogeologico è stato istituito per preservare l'ambiente fisico e naturale in modo che i vari interventi effettuati sul territorio siano in grado di garantire la sua stabilità e non creino problemi di erosione, peggioramento, danni. Il vincolo è ancora più importante per le aree collinari e montane, dove la stabilità del terreno è strettamente connessa alla sicurezza pubblica.

Il  Vincolo Idrogeologico segue l'integrazione dell'intervento con il territorio, in modo che questo rimanga inalterato nei suoi caratteri fondamentali, salvaguardando le caratteristiche naturalistiche ed anche paesaggistiche.

Il vincolo idrogeologico forestale comprende agricoltura, forestazione e normativa antincendio.
Il vincolo idrogeologico urbanistico comprende urbanistica ed edilizia.

La legge attribuisce ai Comuni la possibilità di rilasciare le autorizzazione per gli interventi che riguardano:
a) la trasformazione della destinazione d’uso dei terreni attuata per la realizzazione di edifici, manufatti
edilizi, opere infrastrutturali ed altre opere costruttive;
b) la realizzazione di ogni opera o movimento di terreno che possa alterare la stabilità dei terreni e la
regimazione delle acque non connesse alla coltivazione dei terreni agrari ed alla sistemazione idraulico-agraria e idraulico-forestale degli stessi.

Ufficio di riferimento
Ufficio Tecnico - Funzioni Associate - VIncolo Idrogeologico
Responsabile Mauro Pisaneschi, m.pisaneschi@valdimerse.si.it
Referente Laura Galmacci, vincolo@valdimerse.si.it
Telefono 0577 790610, Fax 0577 790592

PEC: vincoloidrogeologico.merse@pec.consorzioterrecablate.it

Dimensione del testo Caratteri del testo:    Molto piccoli | Piccoli | Normali | Grandi | Molto grandi