UNIONE DEI COMUNI Sei in: Home >  Comunicazione >  Val di Merse >  Il territorio della Val di Merse

Il territorio della Val di Merse

La Val di Merse si estende nella parte sud-occidentale della Provincia di Siena, lungo il corso del Fiume Merse. Al suo interno si trovano i comuni di Chiusdino, Monticiano, Murlo, Radicondoli e Sovicille.


Storia, cultura e territorio
La Val di Merse raccoglie testimonianze etrusche, romane, longobarde. Il paesaggio è vario: colline medie e alte, quasi montagna, sono percorse da una continua sequenza di zone agricole, coltivazioni, radure, e boschi. Viaggiando per questo territorio si incontrano panorami dolci, zone urbanizzate in cui la presenza dell'uomo ha inciso in modo importante, ed aree selvagge che si direbbero quasi inesplorate.

Chiusdino è un borgo medioevale sistemato su un rilievo delle Colline Metallifere. La sua storia inizia con l'invasione longobarda, anche se sono stati individuate tracce evidenti della presenza degli etruschi. Il suo territorio contiene alcuni luoghi storici di estrema bellezza oltre che di grande rilevanza culturale, che sono diventati oggi attrazioni turistiche importanti anche per l'economia locale.

Le origini di Monticiano non sono conosciute; sicuramente è un borgo molto antico, dato che il nome sembra venire dai tempi del paganesimo. La natura con tutta la sua bellezza e potenza è il punto di forza di questo territorio, che accoglie boschi e foreste rigogliose nei quali è possibile passeggiare circondati da una flora e una fauna estremamente ricche.

Murlo è territorio etrusco: gli scavi hanno riportato alla luce alcuni tra i più importanti reperti etruschi, raccolti per la maggior parte nel locale Museo "Antiquarium di Poggio Civitate", che si trova nel centro storico del borgo. Il paesaggio è sparso di rovine di chiese e castelli, oltre ad antichissime cave e miniere. La roccia di questa parte della provincia di Siena veniva infatti estratta per essere utilizzata nella costruzione di monumenti come la Fabbrica del Duomo.

Incuneato tra le provincie di Siena, Pisa e Grosseto, il territorio di Radicondoli corre dolcemente tra le alte colline, con un paesaggio agricolo che sfocia in un bosco sempre più fitto, fino a diventare quasi selvaggio. Una caratteristica importante di quest'area è la presenza di vapore geotermico, che viene sfruttato per la creazione di energia pulita.

Anche Sovicille affonda le sue radici nella storia etrusca e romana, e possiede un notevole patrimonio storico-artistico, con le sue pievi romaniche e le abbazie. Il territorio è situato sulla Montagnola Senese, che si caratterizza per il suo paesaggio quasi montano. Il bosco è l'elemento più presente e imponente del territorio di Sovicille. La sua presenza dona al paesaggio un'atmosfera maestosa e movimentata, con l'alternarsi di radure, campi e foreste.

Luoghi speciali

Chiusdino
San Galgano
Eremo di Montesiepi

Monticiano e Murlo
Riserva Naturale del Basso Merse

Murlo
Sito archeologico Poggio Civitate

Radicondoli
Teatro dei Risorti
Museo delle energie del territorio
Casa della Memoria l'Aquilante

Sovicille
Museo Etnografico del Bosco
Ponte della Pia

Dimensione del testo Caratteri del testo:    Molto piccoli | Piccoli | Normali | Grandi | Molto grandi